PNRR - Scuola 4.0

Con decreto del Ministro dell’istruzione n. 161 del 14 giugno 2022 è stato adottato il Piano Scuola 4.0. Il Piano è previsto dal PNRR quale strumento di sintesi e accompagnamento all’attuazione delle relative linee di investimento e intende fornire un supporto alle azioni che saranno realizzate dalle istituzioni scolastiche nel rispetto della propria autonomia didattica, gestionale e organizzativa. 

Con il PNRR, il Ministero dell’istruzione, nell’ambito della linea di investimento “Scuola 4.0”, ha inteso investire 2,1 miliardi di euro per la trasformazione delle classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento e nella creazione di laboratori per le professioni digitali del futuro.

La denominazione “Scuola 4.0” discende proprio dalla finalità della misura di realizzare:

--> con l'azione 1 ambienti innovativi di apprendimento

--> con l'azione 2 i laboratori per le professioni digitali del futuro.

Piano Scuola 4.0 - Azione 1 - Next generation class - Ambienti di apprendimento innovativi

Titolo
Classi innovative all'Anti
Descrizione
Grazie ai fondi PNRR Piano Scuola 4.0 intendiamo realizzare, all'interno dell'Istituto, 25 ambienti di apprendimento innovativi, che ci permettano di andare anche oltre a quello che è il semplice spazio fisico, aprendoci a una dimensione "on-life". Si adotterà un sistema "ibrido": si prevedono pertanto sia aule fisse, assegnate a singole scolaresche per l'intera durata dell'anno scolastico ma con configurazioni flessibili, rimodulabili all'interno dei vari ambienti, in modo da supportare l'adozione di metodologie d'insegnamento innovative e variabili di ora in ora; vengono altresì previsti anche ambienti di apprendimento dedicati per disciplina, con rotazione delle classi. Completeremo la dotazione di base delle aule con alcune Digital Board - che andranno ad integrare quelle già presenti nell'istituto. Alcune aule, indipendentemente da ogni setting disciplinare, saranno servite da una dotazione di dispositivi personali a disposizione di studenti e docenti, che saranno posti su carrelli mobili per la ricarica, la salvaguardia e la protezione degli stessi, dotati di sistemi di ricarica intelligente per il risparmio energetico. Tali aule saranno inoltre attrezzate con arredi modulari e polifunzionali, rapidamente riconfigurabili per una didattica flessibile ed innovativa. In particolar modo si doterà un ambiente di specifico arredo inclusivo e multisensoriale. Sarà realizzata una piattaforma MOODLE per e-learning i cui contenuti saranno progettati e creati da docenti interni ed esperti secondo i programmi ministeriali, utilizzando materiali didattici di qualità che integrino e sviluppino i libri di testo. In tutte le aule saranno previste dotazioni STEM di base, per potenziare a largo raggio creatività, capacità di problem-solving e, in alcuni casi, anche competenze disciplinari più strettamente legate alle STEM. Gli interventi di carattere edilizio permetteranno di igienizzare e rinfrescare alcuni locali con tinteggiatura nuova, di completare la cablatura elettrica di qualche aula già dotata di cablaggio per la linea dati.

Piano Scuola 4.0 - Azione 2 - Next generation Labs - Laboratori per le professioni digitali del futuro 

Titolo
Labs Innovativi all'Anti
Descrizione
L’Istituto Superiore "Carlo Anti", sito a Villafranca di Verona, si caratterizza nel contesto culturale, sociale e produttivo del territorio veronese, oramai da anni, come polo di formazione e di sperimentazione di percorsi innovativi e laboratoriali, nonché per le molteplici proposte culturali realizzate nei numerosi percorsi di studi che offre. La didattica laboratoriale ha una valenza metodologica di rilievo in ogni percorso, l’attività di laboratorio viene proposta con regolarità a tutte le classi di ciascun indirizzo e interviene nella didattica a più livelli: esplorativo, di verifica di modelli proposti, di realizzazione di esercitazioni di progetti. Questa strategia didattica mira a sviluppare un approccio educativo di tipo sperimentale e ad una partecipazione attiva da parte dei ragazzi, al fine di formare studenti/cittadini competenti, pronti alla prosecuzione degli studi presso le Università/ITS o all'inserimento nel mondo del lavoro, anche nelle professioni digitali del futuro. Con il presente progetto si intende, pertanto, rafforzare e potenziare un percorso già iniziato qui al Carlo Anti. Ci proponiamo di arricchire i laboratori già presenti con strumentazione più moderna e all'avanguardia, potenziando gli aspetti tecnologici legati alle professioni emergenti e digitali. Nel laboratorio di robotica, si vuole compiere dei passi importanti verso il modello di Industria 4.0, dove l'automazione industriale assieme alle tecnologie produttive digitali, miglioreranno le condizioni di lavoro e di produzione aumentando la qualità dei manufatti. Nel laboratorio di scienze e biotecnologie, le dotazioni tecnologiche che verranno acquistate permetteranno agli studenti di utilizzare strumenti in uso in una vasta gamma di campi all'avanguardia (dalla medicina all'industria alimentare), nonché di realizzare vari esperimenti scientifici con raccolta di un gran numero di dati in tempo reale e successiva analisi attraverso software dedicati con condivisione di contenuti/risultati mediante piattaforma digitale. Nei laboratori ICT e servizi professionali le risorse digitali verranno acquistate per facilitare lo sviluppo del software e l'accesso alle basi di dati, per potenziare le competenze dei nostri studenti nel vasto campo delle applicazioni informatiche. Gli interventi di carattere edilizio che verranno realizzati permetteranno di igienizzare e rinfrescare i laboratori con nuova tinteggiatura, di installare idonei impianti di aerazione per rendere gli ambienti più salubri e di potenziare le infrastrutture di rete, nonché i punti di accesso wi-fi.